Benessere femminile

MEDIA

Novità dagli Usa: benessere intimo tutto al femminile

  • Ringiovanimento non invasivo degli organi genitali femminili
    Ridonare turgore, idratazione ed elasticità ad un tessuto che, come tutti gli altri, risente negativamente di vari fattori di invecchiamento in particolare di quelli ormonali. Le modificazioni avvengono in maniera molto lenta ma in prossimità dell’epoca peri-menopausale, vengono ad accentuarsi. Nei tessuti degli organi genitali esterni femminili assistiamo ad una progressiva riduzione di fibre collagene ed elastiche, il colorito non si presenterà più roseo per riduzione della vascolarizzazione, la mucosa vaginale si presenterà più lassa. Assisteremo quindi ad una riduzione del volume (ipotrofia vulvare), più spesso evidente a carico delle grandi labbra, dovuto ad una involuzione del tessuto fibro-adiposo e riduzione della elasticità e idratazione a carico dell’area mucosa e delle piccole labbra. Il ringiovanimento dell’area genitale femminile è rivolto sia al trattamento delle ipotrofie delle grandi labbra sia a ripristinare idratazione ed elasticità ai tessuti attraverso l’impiego di un filler dedicato a base di acido ialuronico monofasico. Mentre per prevenire e contrastare l’invecchiamento fisiologico e migliorare le condizioni di trofismo ed elasticità cutanea si possono eseguire infiltrazioni con sostanze ad azione biostimolante.
  • Labioplastica vaginale
    La riduzione delle piccole labbra è il più conosciuto intervento correttivo dei genitali femminili esterni. Le piccole labbra, due pieghe cutanee d’aspetto mucoso poste lateralmente all’apertura vaginale, generalmente non sono visibili, ma qualche volta sporgono dalla fessura vulvare, in maniera più o meno prominente. Tale ipertrofia delle piccole labbra, generalmente è d’origine congenita, pertanto è rilevante rassicurare la donna, ma anche i suoi parenti, che si tratta solo di una particolarità anatomica. Nella maggior parte dei casi è asintomatica, ma certe volte provoca dolori durante i rapporti sessuali (ad es. nella penetrazione il piccolo labbro esuberante ostacola l’introduzione del pene), irritazioni durante attività sportive (ad es. ciclismo, ippica, motociclismo) o l’uso d’abiti particolarmente attillati, senza infine tralasciare il disagio psicologico.
    L’intervento ha come obiettivo la scomparsa di questi disagi, dovuti a piccole labbra troppo prominenti o cadenti. Dura circa 20 minuti, prevede la rimozione del tessuto esuberante fino ad ottenere un’armonia di dimensioni e forma tra le diverse parti intime. Di solito è praticato in anestesia locale con sedazione profonda, e il ritorno a casa avviene il giorno stesso o il giorno dopo l’intervento. Le suture, realizzate con filo chirurgico riassorbibile, scompaiono dopo 1 settimana, senza lasciare segni evidenti. Un lieve gonfiore puo’ persistere per 7-10 giorni. Sono sconsigliate per 2-3 settimane le attività sportive, come andare in bicicletta. I rapporti sessuali, possono essere ripresi dopo 4-6 settimane.
  • INCREMENTARE IL PIACERE FEMMINILE MEDIANTE TECNICA DEL G-Spot Amplification™ o G-Shot™
    Sull’onda dei successi del “Laser Vaginal Rejuvenation Institute” di Los Angeles, diretto dal Dr David Matlock, anche a Roma è finalmente possibile sottoporsi alla tecnica del G-Spot benessere-intimo-femminileAmplification, ossia iniezioni di filler riempitivi e riassorbibili, progettati per “accentuare” la misteriosa sede del piacere sessuale ” in rosa”. Si tratta cioè dell’amplificazione del piacere, prodotto dalla stimolazione del famoso “punto G”,  per mezzo di micro iniezioni di acido ialuronico (G-spot Amplification), in modo che quest’ultimo diventi più consistente e rintracciabile tanto da consentire orgasmi migliori. Gli studi preliminare confermano che l’87% delle donne sottoposte al trattamento riferisce un aumento significativo dell’intensità della sensazione di piacere e della gratificazione sessuale. Il metodo, eseguibile in ambulatorio con una semplice anestesia locale in 15 minuti, è indolore, sicuro e rinnovabile dopo circa 6 – 8 mesi.