Ginecologia e Uroginecologia

Ginecologia e Uroginecologia al Poliambulatorio Iaem

L'Uroginecologia è una disciplina relativamente giovane che ha come obiettivo la salvaguardia e il benessere pelvi perineale della donna tramite la prevenzione, la diagnosi e la terapia delle disfunzioni pelviche.

Quali sono le disfunzioni pelviche d'interesse Uroginecologico?

  • Incontinenza urinaria da sforzo
  • Incontinenza urinaria da urgenza
  • Incontinenza mista
  • Sindrome della vescica iperattiva
  • Sindrome da defecazione ostruita
  • Prolasso genitale (cistocele, isterocele, rettocele, prolasso di cupola vaginale)
  • Cistiti ricorrenti
  • Dispareunia e dolore pelvico
  • Atrofia vaginale
  • Disfunzioni post-partum del pavimento pelvico
  • Ritenzione urinaria post-partum
  • Cosmesi e Chirurgia estetica vulvo-vaginale
  • Liposcultura vulvare e antiaging pubico, Labioplastica additiva, Labioplastica riduttiva, Perineoplastica e plastica vestibolare, laserperineoplastica, vaginoplastica, trattamento laser della lassità vaginale, trattamento delle cicatrici post-partum.


Servizi di ginecologia del Poliambulatorio IAEM

  • Pap-test tradizionale
  • HPV-test
  • Visita ginecologica
  • Ecografia pelvica transvaginale
  • Consulenza Uroginecologica
  • Laser CO2 vaginale
  • Riabilitazione pelvi-perineale
  • Ricostruzione delle mutilazioni genitali femminili


A chi è rivolto l’ambulatorio di Uroginecologia e quali sono i momenti della vita di una donna che influiscono sulla comparsa o il peggioramento delle disfuzioni pelviche?

L’ambulatorio di Uroginecologia è rivolto a donne di tutte le età che lamentano i disturbi elencati o che hanno un rischio potenziale di manifestarli nel corso della loro vita. È ormai noto che alcune patologie uroginecologiche, come ad esempio il prolasso genitale, possono verificarsi in donne che ereditano una serie di fattori predisponenti. Ciò non significa che sicuramente figlie di donne con prolasso svilupperanno prolasso ma che quest’ultime sono più a rischio di altre. La gravidanza, il parto, la menopausa, l’obesità e il tabagismo possono promuovere o peggiorare la patologia uroginecologica.

 

L’obiettivo principale del nostro ambulatorio è la prevenzione delle patologie uroginecologiche attraverso la terapia comportamentale, la riabilitazione pelvica, il biofeedback e l’elettrostimolazione. In una percentuale molto alta di casi la possibilità di un intervento riabilitativo non invasivo precoce consente di ritardare o evitare sia la somministrazione di farmaci, spesso gravati da effetti collaterali, e il ricorso alla chirurgia pelvica ricostruttiva associata o meno alla chirurgia anti-incontinenza.